Home
La Legionella
Anolyte
Applicazioni
Acqua Calda (ACS)
Piscine
Torri raffreddamento
Allevamento
Norme e Documenti
Prodotti e Servizi
News
Contatti


Trattamento Piscine

 

I meriti della clorazione come mezzo per distruggere i batteri in acqua sono fuori discussione e il processo è saldamente e universalmente riconosciuto.  Negli ultimi anni, tuttavia, la comparsa di ceppi di batteri resistenti, l'aumento di legionella e altri problemi connessi ai composti del cloro hanno promosso interesse per sistemi di depurazione alternativi tra i quali i prodotti di Envirolyte® (ANK Anolyte Neutro).
Iniettando continuamente ANK Anolyte Neutro all'interno di una piscina si rende l'acqua  sicura, senza gli effetti negativi del cloro.
Le soluzioni
Envirolyte® distruggono tutti i batteri, organismi virali, funghi e alghe mantenendo un livello di pH neutro.

 

Gli utenti delle piscine commentano l'utilizzo dell'ANK Anolyte Neutro notando la scomparsa di odore di cloro, l'assenza di sensazione di bruciore oculare e la  mancanza di reazioni sulla pelle. Tali aspetti diventano quindi per i clienti elemento d'offerta distintivo e segno di grande attenzione alla sicurezza e al comfort delle persone in acqua. L'installazione di un sistema di produzione di Anolyte, per il trattamento delle acque della piscina, consente inoltre l'utilizzo contestuale di quest'ultimo per la disinfezione dell'Acqua Calda Sanitaria delle docce e dei servizi dalla Legionella.

Vantaggi importanti della soluzione Envirolyte® nella disinfezione delle piscine, attraverso l'uso dell'ANK Anolyte Neutro:

  • Eliminare/ridurre l’odore di cloro
  • Ridurre o eliminare gli effetti del cloro su pelle e costumi
  • Minimizzare la formazione di trialometani (THMs)
  • Evitare la formazione di alghe e biofilm
  • Evitare le possibili corrosioni dovute all’acidità dei prodotti usati per ridurre la durezza dell’acqua
  • Eliminare i reagenti chimici usati per mantenere il pH dell’acqua e coagulare gli inquinanti organici
  • Migliorare l’efficienza dei filtri
  • Ridurre la durezza dell’acqua
  • Rendere l’acqua più trasparente

 

Impiego dell'ANK Anolyte Neutro

LANK Anolyte Neutro prodotto dalle unità Envirolyte si aggiunge semplicemente nell’acqua della piscina mediante una pompa dosatrice volumetrica collocata nel circuito di filtrazione.
La percentuale di Anolyte dosata dipende sostanzialmente dalla Carica Batterica presente (direttamente proporzionale al tipo d'uso e alla frequentazione della piscina). Il dosaggio viene definito in sede d'installazione o viene controllato da un analizzatore di cloro libero, generalmente installato nell'impianto di ricircolo, e normalmente utilizzato per il dosaggio dell'Ipoclorito di Sodio.
 

 

Contaminazione (TMC)
Total Microbiological Count

Tasso di diluizione consigliato di Anolyte

Concentrazione in Cloro Attivo nell’acqua disinfettata (mg/l)

Bassa (fino a 10 UFC/ml)

1/3000

0,15

Media (10-50 UFC/ml)

1/1500

0,30

Alta (50-500 UFC/ml)

1/1000

0,50

Molto Alta (500-5000 UFC/ml)

1/500

1,00

 

 

Confronto con l'impiego di Ipoclorito di Sodio

Il sistema di disinfezione delle acque di piscina attualmente più in uso è l'Ipoclorito di Sodio.
Esso viene additivato all'acqua, tipicamente nell'impianto di ricircolo, e il suo elevato potere battericida soddisfa le richieste di sanitizzazione necessarie alla gestione delle acque di piscina.
L'ipoclorito di Sodio però, nella sua trasformazione che ha come risultato finale la produzione di Acido Ipocloroso, che è il vero agente battericida, genera dei prodotti intermedi di trasformazione nocivi alla salute. Cloriti e Clorati si formano nell'acqua, e i trialometani pervadono anche l'atmosfera respirata a bordo vasca.

 

Di seguito una tabella con le principali caratteristiche dell'Ipoclorito di Sodio e dell'ANK Anolyte Neutro, a confronto.

 

 

Ipoclorito di Sodio

ANK Anolyte Neutro

Descrizione

Usato in forma liquida e granulare (concentra-zione in commercio 10-20%), può essere ottenuto localmente per via elettrochimica

Attivazione elettro-chimica di salamoia in una cella con membrana selettiva

Vantaggi

•  Efficace contro la maggior
    parte dei microrganismi
    patogeni

•  Relativamente sicuro durante
    l’uso e lo stoccaggio

•  Quando prodotto in situ, non
    richiede trasporto e
    stoccaggio di prodotti chimici

•    Forte agente disinfettante e
    ossidante

•  Molto efficace contro tutti i tipi di
    batteri, virus e spore

•  Elimina efficacemente cattivi odori e
    sapori

•  Rimuove il biofilm

•  Riduzione significativa della
    formazione di composti di cloro,
    alogenati e THMs

•  Nessun sottoprodotto tossico: Cloriti
    (ClO2) e Clorati (ClO3)

•  Nessuna tossicità acuta o cronica

•  Bassi costi di produzione

•  Non perde efficacia col tempo o la
    temperatura

•  Stoccaggio e manipolazione sicuri e
    facili

Limiti

   Inefficacia nei confronti delle
    cisti (Giardia, Cryptosporidium)

•  Perde le proprietà negli
    stoccaggi prolungati

•  Ha sottoprodotti di
    trasformazione quali
    trialometani, clorati e cloriti

•  La manipolazione comporta
    adeguate misure di sicurezza
    degli operatori

•  Può presentare problemi alla
   cute dei frequentatori di piscine

•  Può presentare problemi
    respiratori a bordo vasca

•  Odore particolarmente intenso

•  Può creare danni da corrosione
    agli impianti
 

E' necessaria la normale ventilazione del locale dell’installazione

 

 

  

Schematizzazione di un impianto per piscine 

 

 

 

Top

EsseBi & Associati S.r.l. - Via Don Bosco 46/A- 10144 TORINO - ITALIA - P.IVA 10106230013  | www.essebiassociati.com www.essebi-legionella.com info@essebi-legionella.com 2011-12